martedì 20 dicembre 2016

Zuppa di cipolle


Mal di gola: fatto
Tosse: fatto
Raffreddore: fatto
Non mi restava che preparare la zuppa di cipolle, di cui vi lascio la ricetta nel caso dobbiate rinfrancarvi durante questa settimana di preparativi natalizi ;)

Ingredienti:
- 5 cipolle bionde;
- 40 g di burro;
- 5 grani di pepe nero;
- 3 bacche di ginepro;
- 1/2 bicchiere di brandy/vino bianco;
- 3 bacche di ginepro;
- 1 L d'acqua;
- sale q.b.

Pelate le cipolle e affettatele sottili. 
In una pentola fate sciogliere il burro, aggiungetevi le cipolle, lasciatele dorare, unite le spezie e sfumate con il brandy.
Aggiungete l'acqua fredda, salate e cuocete a fiamma bassa senza coperchio per almeno un'ora. Assaggiate e regolate di sale.
Servite con una fetta di pane tostata al forno.




lunedì 12 dicembre 2016

Mousse fondente,
 pistacchi tostati e fiocchi di sale


Lo so che siamo vicini a Natale, ma oggi forse a causa di tutto questo rosso mi è venuta in mente la mia passione per i pompieri...
Ha origini antichissime in un giorno d'estate quando li vidi soccorrere un gatto che non sapeva scendere da un albero altissimo. 
Da lì all'asilo alla domanda canonica sul cosa volessi fare da grande rispondevo convinta il pompiere.
Sicuramente più in là nel tempo c'è stata la puntata di Friends in cui Rachel incendia la casa di Phoebe con la piastra per capelli e la mia amica Cate che abitava a Parigi vicino ad una caserma dove facevano le flessioni sul pavimento di primo mattino.
Ho chiamato i pompieri almeno una decina di volte, per segnalare incendi vicino all'autostrada, per un cassonetto fumante in montagna e, una volta, per cui vengo presa in giro a distanza di anni, per del fumo sotto la serranda di un box (da cui era uscita una macchina che non avevo visto): in quell'occasione si presentò un intero camion con tanto di scale e una dozzina di "ragazzi" in bretelle...
Insomma, caro Babbo Natale, quest'anno vorrei un incendio, anche se senza danni e senza feriti o almeno un paio di bretelle...

Ingredienti (per 6/8 porzioni):
- 200 g di cioccolato fondente (80% cacao);
- 400 ml di panna fresca;
- 1 cucchiai di cognac;
- pistacchi non salati;
- fiocchi di sale;

Scaldate metà della panna in un pentolino, quando sarà calda versatela in una ciotola sopra il cioccolato sminuzzato e il cognac; aspettate un paio di minuti e girate bene con una spatola finché non avrete ottenuto una crema liscia e scura. 
Montate l'altra metà della panna e, una volta intiepidita la crema, unitela molto delicatamente fino a che il composto risulterà uniforme.
Versate la mousse in vari bicchieri e lasciate riposare in frigo almeno 6 ore.
Decorate con i pistacchi tagliati per il lungo(se non sono tostati passateli nel forno a 200 °C per due minuti) e un briciolo di fiocchi di sale.