martedì 25 ottobre 2016

Gnocchi di patate 
con fonduta di parmigiano  
maggiorana e noci


Mi ero ripromessa di preparare una cena veloce per i colleghi questa sera, ma dev'esserci stato un fraintendimento e sono qui a fare gli gnocchi da stamattina alle otto perché pare non fosse accettabile ordinare una pizza: il tutto si è tramutato in una sorta di cena di Natale con i parenti di stampo pantagruelico :D
Vi lascio la ricetta che è divertente da preparare anche con dei bambini se avete dei giorni di ferie accumulati da consumare o se siete nonni o direttamente voi i bambini...
Un bacione,
E

Ingredienti (4/6 persone):
- 1 kg di patate a pasta bianca;
- 300 g di farina 00;
- 1 pizzico di sale.

Per la fonduta:
- 150 g di parmigiano reggiano grattugiato;
- 70 ml di panna fresca;
- 30 ml di latte;
- qualche foglia di salvia;
- 12 noci;
- pepe bianco;
- sale q.b.

Cuocete le patate (dal bollore circa quaranta minuti), pelatele e passatele nello schiacciapatate ancora abbastanza calde (farete meno fatica).
Ponete le patate schiacciate al centro del cratere fatto con la farina, aggiungete il pizzico di sale e impastate velocemente con la punta delle dita.
Quando l'impasto sarà abbastanza compatto, ricavate dei salamini di impasto dal diametro di circa 1 cm che andrete a tagliare alla distanza di due cm ricavando così i vostri gnocchi. 
Disponeteli su un tagliere o su uno strofinaccio cosparso di farina (meglio se di semola) per evitare che si attacchino.
In un pentolino scaldate panna e latte con una foglia di salvia aggiungete il parmigiano e mescolate finché non si sarà sciolto; togliete la foglia di salvia, aggiungete un pizzico di pepe e aggiustate di sale.
Mettete a bollire l'acqua, cuocete gli gnocchi, scolateli non appena vengono a galla e conditeli con un mestolo di fonduta di parmigiano, decorando il piatto con noci e qualche foglia di salvia (io questa volta ho usato la maggiorana).

 



Nessun commento: