venerdì 23 settembre 2016

Tartellettes al cioccolato con fave di cacao e fiocchi di sale, yogurt greco, 
fichi e miele d'acacia


Prima ricetta d'autunno.
Può sembrare difficile, ma in realtà si compone al momento ed é l'occasione giusta per usare gli ultimi fichi di cui io vado matta.
Per giustificare la laconicità degli aneddoti due consigli, il primo un libro, Sostiene Pereira di Tabucchi, il secondo una canzone, Goodbye kiss dei Kasabian ;)

Ingredienti: 
- 30 g di cacao amaro;
- 20 g di fave di cioccolato;
- 80 g di burro; 
- 80 g di zucchero;
- 100 g di farina;
- 1 pizzico di fiocchi di sale; 
- 300 g di yogurt greco;
- 2 cucchiai di zucchero a velo;
- fichi;
- miele d'acacia;
- timo fresco.



Frullate abbastanza finemente le fave di cacao.
Fate una montagna con farina, cacao, zucchero, fave tritate e fiocchi di sale: aggiungete il burro tagliato a dadini e amalgamate velocemente con le punte delle dita perché non dovete riscaldare troppo l'impasto (in alternativa potete usare brevemente l'impastatrice). 
Ricavate un panetto, ricopritelo con la pellicola e lasciatelo riposare in frigo per almeno un'ora.
Rivestite di carta forno il fondo delle vostre terrine, sbriciolatevi l'impasto fino a che la superficie non sarà uniformemente coperta e premete con le dita compattandolo (deve essere alto circa 5-8 mm).
Infornate a 180°C per 20/30 minuti e lasciate raffreddare completamente prima di estrarre le tartellettes dalle terrine. 
Mescolate lo yogurt con lo zucchero a velo e tagliate i fichi in fettine perpendicolari al picciolo.
Spalmate un cucchiaio di yogurt su ogni tartellette, disponete i fichi, fate colare da un cucchiaino un filo di miele e guarnite con qualche fogliolina di timo.




Nessun commento: