venerdì 24 giugno 2016

Melanzane arrostite con burrata, 
rucola, dadolata di pomodori 
e pinoli tostati


In questa settimana ho dormito pochissimo e lavorato moltissimo, il mio ragazzo è via per lavoro e la montagna di cose lavate da stirare cresce indisturbata sul divano e sullo stendino, tanto che ieri mi ha fatto venire in mente quella che c'era sempre in sala dieci anni fa quando facevo la ragazza "aupair" a Dublino nella casa della famiglia che mi ospitava. 
A quel tempo guardavo incredula il casino che c'era perennemente, oggi davanti allo stesso casino provo una sorta di complicità come a dire: guarda un po' come sono cresciuta! 
Mi è venuta una gran voglia di tornare là, una sorta di nostalgia per i tempi andati alla Hemingway, tutta colpa delle poche ore di sonno e della suddetta montagna da stirare. 
Mi ero promessa che dopo dieci anni avrei fatto un salto davanti a quella casetta a vedere se per caso intravedevo Fiona e Paul e i figli che ormai sono in età da matrimonio (13 e 11 anni), magari anche il casino da una finestra, devo assolutamente realizzare questo proposito prima o poi!

Ingredienti:
- melanzane;
- pomodori;
- burrata;
- rucola;
- pinoli;
- olio evo;
- pepe nero;
- sale q.b.

Tagliate a metà le melanzane e incidete l'interno con un coltello facendo una sorta di griglia; salate la superficie e lasciate spurgare per una mezz'ora. Sciacquate e asciugate le melanzane, scaldate una pentola antiaderente con un filo d'olio, ponetele dalla parte incisa e fatele dorare per qualche minuto a fiamma vivace.
Togliete le melanzane dal fuoco, conditele con sale e un filo d'olio e continuate la cottura in forno a 230 °C per circa 40 minuti.
Guarnite le melanzane con un pezzo di burrata, i pomodori tagliati a dadini, qualche foglia di rucola, i pinoli tostati (nel forno a 200°C per 3 minuti) e condite con sale, olio e pepe .




Nessun commento: