martedì 30 giugno 2015

Torta di pane carasau ai due formaggi e rosmarino


Questa ricetta viene dalla mia amica Chiara, che, a sua volta, l'ha rubata ad una delle sue numerosissime cugine liguri: me l'ha fatta assaggiare e io non potuto che sperimentarla e riportarvi qui la mia variante!
Buona settimana!
E

Ingredienti (per una teglia da 32 cm):
- 100 g pane carasau;
- 100 g di crescenza;
- 100 g di formaggio fresco di capra;
- rosmarino;
- olio evo;
- pepe nero macinato;
- sale q.b.;
- acqua.

In una teglia da forno disporre un primo strato di pane carasau (spezzato grossolanamente), aggiungere a tocchetti i formaggi e qualche foglia di rosmarino, un pizzico di pepe, un pizzico di sale, un filo d'olio e coprire con un secondo strato di pane carasau. 
In una ciotola versare un bicchiere colmo d'acqua, due cucchiai d'olio e un pizzico di sale: mescolare bene e irrorare la torta del liquido così ottenuto. 
Cospargere la superficie con rametti di rosmarino.
Cuocere al forno per 7 minuti a 200 °C.



martedì 23 giugno 2015

Tagliatelle con pomodorini, capperi e triglie 

È estate da un paio di giorni, fra una settimana torna a Milano la mia amica Caterina con cui stiamo organizzando una gita fuori porta in giornata, manca ancora un bel po' prima di fare un bel bagno in mare, ma la tosse sta diminuendo e così anche il numero di fazzoletti in borsa, quindi non posso che essere ottimista!
Vi lascio la ricetta di questa pasta preparata per degli amici una settimana fa quando ancora non riuscivo a sentirne il profumo per il raffreddore...

Ingredienti (per 6 persone):
- 500 g di tagliatelle;
- 10 filetti di triglia;
- 25 pomodorini (maturi);
- 1 limone;
- capperi;
- 1 ciuffo di prezzemolo;
- 1 spicchio d'aglio;
- 1 peperoncino fresco;
- olio evo;
- sale q.b.


In una padella scaldate un goccio d'olio con lo spicchio d'aglio tagliato a fettine, una grattugiata di scorza di limone e il peperoncino, aggiungete i pomodorini tagliati a metà, due filetti di triglia (senza pelle) per insaporire di pesce il sughetto, parte del prezzemolo tritato e i capperi; salate e lasciate cuocere per circa 5 minuti a fiamma vivace; spegnete e lasciate da parte.
Mettete a bollire l'acqua per la pasta e, intanto, in una padella antiaderente con un filo d'olio scottate le altre triglie (1 minuto per lato, cominciando da quello con la pelle, su cui avrete fatto tre piccoli tagli con il coltello per evitare che si tiri in cottura), salando alla fine. 
Cuocete le tagliatelle 2/3 del tempo indicato sulla confezione, scolatele e saltatele in padella con il sughetto di pomodorini. Servite ponendo sulla cima del piatto due filetti di triglia, del prezzemolo tritato, un filo d'olio e una grattugiata di buccia di limone.



martedì 16 giugno 2015

Crepes

Con questo caldo mi sono beccata una tosse fortissima e sono ridotta un po' un catorcio, tanto che stamattina per colazione ho dovuto consolarmi con queste crepes con la marmellata di fragole.

P.s.: per una ricetta di crepes salate invece date un occhio a quella delle Crepes verdi!

Ingredienti (per circa 6 crepes):

- 2 uova;
- 1 cucchiaio di burro;
- 50 g di farina;
- un pizzico di sale;
- una tazzina da caffè di latte.

Sbattete le uova con la frusta; aggiungete la farina, il sale, il burro fuso e, poco alla volta, il latte.
Quando la padella è ben calda, dopo aver sciolto un dadino di burro, versate un mestolo di impasto e livellatelo con la spatola di legno. 
Girate la crepe con l'aiuto di una paletta, mettete al centro la marmellata che più preferite e chiudetela.




martedì 9 giugno 2015

Polpette di zucchine, mandorle, feta e menta


Mentre a Milano si "schiatta" di caldo ho deciso di friggere. Polpette, questa volta, che sono state "fagocitate" da mio fratello che quest'anno ha l'esame di maturità e si aggira per casa annoiando il cane (Biscotto) con discorsi sull'Età giolittiana, mentre io ormai da due giorni giro con sandali e stivali perché di sera scoppia il temporale e l'altro giorno, rientrando dal lavoro, ho trovato l'acqua in mezzo alla stanza perché avevo dimenticato la finestra aperta... Insomma, pare proprio sia arrivata l'estate!

Ingredienti (per 20 polpette):
- 3 zucchine;
- 2 pugni di mandorle pelate;
- 40 g di feta;
- 6 foglie di menta;
- 1 uovo;
- pangrattato;
- pepe nero;
- sale q.b.
- olio evo;
- olio di semi per friggere.

Saltare le zucchine tagliate a cubetti in padella con un filo d'olio d'oliva per circa 10 minuti, salando e pepando verso fine cottura; aggiungere le mandorle e la menta e tritare brevemente nel mixer; unire la feta tagliata a dadini e lasciata sgocciolare su un foglio di carta assorbente, mescolare e, se occorre, aggiustare di sale.
In una ciotola sbattere un uovo e in una seconda predisporre il pangrattato con un pizzico di sale e di pepe; formare delle polpettine con le mani e passare prima nell'uovo e poi nel pangrattato.
Friggere in olio a temperatura e lasciare asciugare le polpette per qualche minuto sulla carta assorbente.