domenica 1 febbraio 2015

Cavolo che fa "capolino"
Tortino con besciamella al cavolo romano e gorgonzola 


Per varie ragioni è un periodo che ritrovo cose che avevo dimenticato, cose che che non sono state buttate via e di cui non avevo più memoria, cose che aprono uno spioncino sulla mia infanzia. 
Mi piace pensare che i ricordi, la memoria, siano un regalo del Tempo di un pezzettino di sé, passato, che mi attende immobile.

Ingredienti (per 5 tortini):
- un dose di pasta sfoglia;
- besciamella;
- 1/2 cavolo romano;
- 5 cucchiaini di gorgonzola;
- pepe bianco;
- olio evo;
- sale;
- 1 tuorlo d'uovo.

Per la besciamella:
- 13 g di burro;
- 13 g di farina;
- 125 ml di latte;
- noce moscata;
- 1 pizzico di sale. 

  Sbollentare il cavolo, tagliato "ad alberelli", rimuovendone solo la parte centrale, in acqua bollente (salata) per 10/15 minuti. Scolare bene.

  Preparare la besciamella: sul fuoco, in un tegamino, sciogliere il burro, unire la farina, il sale e, sempre mescolando con la frusta, poco alla volta, il latte. Aggiungere una grattugiata di noce moscata e portare a bollore; spegnere e lasciar raffreddare.
  Selezionare 5 "alberelli" di cavolo interi e frullare il resto. Unire il cavolo frullato alla besciamellla, regolare di sale e aggiungere un pizzico di pepe bianco.
  Dalla pasta ricavare dieci dischetti delle dimensioni dei "pirottini". Con cinque di questi rivestire il fondo dei pirottini (imburrati e infarinati) e porvi al centro un cucchiaio di crema di cavolo e besciamella, un cucchiaino di gorgonzola e un "alberello" di cavolo. 
  Con un coltello incidere una "x" nel mezzo degli altri cinque dischetti di pasta per far sbucare il cavolo  e chiudere i tortini (fare attenzione a che i bordi dei due dischetti di pasta si tocchino racchiudendo il contenuto; nel caso, aiutarsi con una forchetta). 
  Spennellare la superficie con il tuorlo d'uovo sbattuto e cuocere in forno per circo 35 minuti a 180°C.



Nessun commento: