venerdì 23 gennaio 2015

Crostata di Mondrian*


Ecco qua!
Dopo che questo quadro era stato riprodotto su abiti e su palazzi, mancavo solo io con una crostata :D
E

Ingredienti (per un quadrato da 30x30 cm):
- 250 g di farina;
- 100 g di zucchero;
- 1 pizzico di sale;
- 120 g di burro;
- due uova;
- un cucchiaio raso di lievito per dolci;
- marmellata di mirtilli; 
- marmellata di fragole/lamponi; 
- marmellata di arance.

Preparate l'impasto della crostata e lasciatelo riposare almeno mezz'ora in frigo.
Stendete la pasta su una spianatoia ben infarinata, alta circa 5 mm, ritagliate un quadrato con l'aiuto di un righello o di un metro da sarta (dategli una sciacquata prima) e disponetelo, con l'aiuto del mattarello, su una teglia coperta da un foglio di carta da forno.
Lavorate sul quadrato come se fosse un foglio di carta, tracciando delicatamente con un coltello i confini dei rettangoli; disponete la marmellata, i due rettangoli di pasta e i bordi (leggermente più alto quello esterno, più sottile quello interno).
Cuocete nel forno a 180 °C per circa 30 minuti.


* Mondrian (Olanda, 1872–1944)
"The essence of Mondrian’s ideas is that painting, composed of the most fundamental aspects of line and colour, must set an example to the other arts for achieving a society in which art as such has no place but belongs instead to the total realization of ‘beauty’" (2009 Oxford University Press).



Nessun commento: