venerdì 14 novembre 2014

Torta alla zucca e alle mandorle


A quasi un anno dalla mia assunzione in questo studio - anche se tecnicamente mi hanno fatto aprire la partita Iva...-, sono ritornata in università, o meglio nella sede della segreteria, per un corso di Diritto Ambientale che durerà fino a marzo (un pomeriggio alla settimana), e anche se alle 18.30 dopo 4 ore rantolavo e il mio capo non aveva escluso che potessi tornare in studio (nn so, per cena ?!), mentre mi dirigevo verso casa sotto un diluvio torrenziale piena di conflitti sul da farsi ero davvero contenta...chissà che finalmente non trovi un posto per lavorare in questo settore e abbandonare il campo degli appalti che per quanto fruttifero - anche se non per me - mi appassiona come una lezione sulla dichiarazione dei redditi...
Dunque, colma di ottimismo per il futuro, vi lascio la ricetta di questa torta, variante di quella alle carote (Torta alla carota).
A presto
E
p.s.: scusate la foto dai colori vintage, ma era sera e questa era tutta la luce che avevo...

Ingredienti:
- 300 g di zucca;
- due pugni di mandorle (non pelate);
- 2 uova;
- 60 ml olio evo/80 ml olio di semi;
- 100 g zucchero;
- una bustina scarsa di lievito sciolto in mezzo bicchiere di latte;
- 200 g farina;
- scorza grattugiata di un limone;
- un pizzico di sale.

Frullare grossolanamente la zucca, sbucciata e tagliata a dadini, con le mandorle; in una terrina aggiungere, mescolando, un pizzico di sale, la scorza del limone, lo zucchero, l'olio, le uova ad una ad una, il lievito sciolto nel latte e la farina.
Imburrare e infarinane una teglia, versarvi il composto e cuocere nel forno ventilato a 180 °C per circa 30 minuti.
Quando la torta sarà pronta lasciarla raffreddare completamente, toglierla dallo stampo e cospargerla di zucchero a velo.



Nessun commento: