venerdì 19 settembre 2014

Prime cene, primi piatti, altri furti...

Mini Parmigiana

Dopo essere stata scippata della borsa dal cestino della bici settimana scorsa sto aspettato che i documenti tornino per la benevolenza di chi li dovesse trovare, ma temo che il ladro se ne sarà disfato nella spazzatura anche se non per fini ecologici...
  Nonostante la microcriminalità sembri essersi trovata la compagna ideale (solo quest'anno mi hanno rubato la bici, spaccato il finestrino della macchina e scippato dalla bici (nuova) in corsa), questa settimana è stata all'insegna delle cene con le amiche (i vicini già mi odiano...) e del "battesimo" del forno (bonificato dopo che lo avevo acceso con dentro una pirofila ancora nella plastica...), quindi, tutto sommato, mi sono divertita, anche se non vedo l'ora che arrivi sabato per dormire!
E


Ingredienti (per 4 porzioni):
- 1 o 2 melanzane lunghe;
- sugo di pomodoro;
- una mozzarella da 150 g;
- basilico;
- sale q.b.;
- olio evo;
- olio per friggere.

Tagliate la melanzane a fette (alte circa 5 mm), salatele e lasciatele spurgare per mezz'ora.
Restringete il sugo di pomodoro riscaldandolo velocemente con un goccio d'olio extra vergine d'oliva e un pizzico di sale.
Sciacquate le melanzane, asciugatele, friggetele nell'olio di semi ben caldo e poi asciugatele su carta assorbente.
Riempite i "ramequin " nel seguente ordine: una fetta di melanzana, un cucchiaino di sugo, una fettina di mozzarella, una foglia di basilico, un pizzico di sale, una melanzana... e così via fino ad ottenere gli strati desiderati
Cuocete le mini parmigiane nel forno a 200 °C per circa un quarto d'ora. 
Rovesciate i "ramequin" su un piatto e servite le mini parmigiane ancora molto calde.




Nessun commento: