sabato 10 maggio 2014

Gnocchi alla romana

Ecco, questo è un piatto forte della nonna!
Chi non li ha mai fatti rimarrà sorpreso: gli ingredienti sono pochi e semplici, il risultato è che uno gnocco tira l'altro, e la cucina si riempie di un buon profumo di latte e noce moscata...
Unica attenzione: non si devono formare grumi, il consiglio è di versare il semolino a pioggia dall'alto mentre si mescola con la frusta o un cucchiaio di legno, e di non aspettare un'ebollizione "vivace", ma di versarlo quando il latte  appena sobbolle.

Ingredienti (per 4-6 persone):
- 250 g di semolino;
- un litro di latte;
- 3 tuorli
- 80 g di parmigiano;
- 100 g burro;
- un pizzico di sale;
- noce moscata grattugiata;
- 10 foglie di salvia.


Mettere sul fuoco il latte con un pizzico di sale e una grattugiata di noce moscata. Quando sobbolle versare a pioggia il semolino, mescolando finché il composto non si addensa continuando per circa 5 minuti. Aggiungere i tuorli uno alla volta, continuando a mescolare, il burro e il parmigiano e lasciare intiepidire.
Stendere il composto su una spianatoia di marmo o su di un tagliere di legno (bagnati) con l'aiuto del mattarello (anche questo bagnato). Lasciar raffreddare.
Con uno stampino ricavare gli gnocchi e disporli in una pirofila da forno (imburrata) con qualche pezzettino di burro e foglia di salvia. Passare nel forno a 180 °C per 15 minuti più 5 minuti di grill per dorare la superficie.




Nessun commento: