lunedì 14 aprile 2014

Vellutata ai piselli al profumo di menta e chips di patate


Questo weekend non mi sono fatta mancare nulla: caramelle gommose, barrette, frutta secca, gnocchi affogati nel burro, formaggio alla piastra con funghi (indovinate!?..al burro!). Era l'ultima gita dell'ormai famoso corso di sci alpinismo...insomma, questa ricetta non rientra nella dieta dei liquidi prima delle sfilate, ma è senz'altro più leggera dei pasti consumati finora, e in più mi piace tantissimo perché il profumo di menta "ringiovanisce" una verdura "tradizionale" come i piselli. Provatela!


Ingredienti:
- 500 g di pisellini fini freschi o surgelati;
- tre foglie di menta;
- una cipolla;
- una patata novella;
- pepe nero in grani;
- sale e olio q.b.

Cuocere sei minuti i piselli e la cipolla tagliata a fettine con un goccio d'acqua; scolare entrambi, versarli nel mixer o in una ciotola e frullare insieme alle foglie di menta (nel secondo caso col minipimmer), aggiungendo poco alla volta circa 300 ml di acqua scaldata in un pentolino fino a raggiungere la densità desiderata, un goccio d'olio e qualche grano di pepe nero; regolare di sale.
  Tagliare la patata a fettine quasi trasparenti e friggerle nell'olio bollente finchè non sono dorate, scolarle sulla carta assorbente e guarnirvi la velluta insieme a una fogliolina di menta e due gocce di olio a crudo.



Nessun commento: