sabato 8 marzo 2014

L'8 marzo

Tra le feste "comandate" la Festa della Donna è quella che più mi dà occasione di riflettere.
Cercando di non cadere in facile retorica, in questa giornata ho pensato fosse necessario scrivere, in questo piccolo e del tutto frivolo spazio, il nome di Lea Garofalo
Nell'anno appena trascorso la città di Milano ha ospitato i funerali di questa testimone di giustizia, brutalmente assassinata per mano della 'ndrangheta nel 2009.
Ricordare Lea Garofalo e le persone che combattono la mafia ogni giorno è un dovere civico, prima ancora che morale, tutti giorni, specialmente oggi.


Asparagi con salsa mimosa

Ingredienti (per due persone):
- un mazzetto di asparagi;
- 3 uova sode;
- 2 "bicchierini da grappa" di aceto (non balsamico);
- 1 "bicchierino da grappa" di olio evo;
- sale e pepe nero q.b.
Pulire gli asparagi e bollirli per 10-15 minuti, salando a fine cottura; sollevarli delicatamente dall'acqua, appoggiarli su della carta assorbente e lasciarli asciugare.
  Intanto, schiacciare con una forchetta le uova, unirrvi l'aceto, l'olio, il sale, il pepe e mescolare (assaggiate la salsa per vedere se è giusta di sapori). 






Nessun commento: